Sede

Museo delle Scienze
Corso del Lavoro e della Scienza 3
38122 Trento
 
chapter.trentino-aa@gbcitalia.org

 

Chi siamo


Il Chapter è aperto ai soci e professionisti del Trentino e Alto Adige che vogliono partecipare attivamente alla trasformazione del mercato attraverso le attività e iniziative promosse durante l'anno.

 

 

        SEGRETARIO
        DEL CHAPTER


        Carlotta Cocco
        Evotre Srl

        Piazza Manifattura, 1
        38068 Rovereto (TN) 

        Tel. 0464 443 423

        Vice Segretari
        Maurizio Ratti 
        Paolo Conci
        Francesco Gasperi

La mission


  • Favorire le relazioni tra i Soci di GBC Italia
     
  • Promuovere la cultura e la pratica dell’edilizia sostenibile
     
  • Promuovere iniziative formative rivolte ai Soci e alla più generale comunità locale dei diversi soggetti interessati all’edilizia sostenibile, in collegamento con l’associazione


 /documents/20182/589566/gbc_news_polo4.0_01.jpg/56f9fe64-3fea-4b65-8c6f-cfc027982e03?t=1542731780516
20 nov 2018

In Trentino nasce il Polo Edilizia 4.0: il centro di eccellenza nella ricerca e innovazione

Presso la Manifattura di Rovereto martedì 20 novembre è stato firmato il protocollo di intesa che avvia la stretta collaborazione tra gli 11 enti che rappresentano il settore dell’edilizia.

Riparte un settore segnato più di altri dalla crisi. Il nuovo Polo diventerà un centro di eccellenza per innovazione e sviluppo in tutte le fasi del ciclo di vita degli edifici e delle infrastrutture urbane. Un nuovo linguaggio del costruire.

Si tratta anche di una ripartenza, per un settore come l’edilizia segnato dalla crisi degli ultimi dieci anni, che ha fortemente ridimensionato imprese e addetti. Alla Manifattura di Rovereto, luogo simbolo di riqualificazione e recupero che guarda al futuro, nascerà un centro di eccellenza per la ricerca e l’innovazione in edilizia. Vi aderiscono undici enti che rappresentano tutti gli operatori del comparto: società di ricerca, progettisti, costruttori, organizzazioni di imprese e ordini professionali.

Sarà un luogo in cui si sviluppano le competenze, si offrono servizi, si fa innovazione per e con le aziende.

La crisi e la rinascita

I profondi cambiamenti e l’evoluzione tecnologica dell’ultimo decennio nel settore delle costruzioni impongono un deciso cambio di direzione. Serve un nuovo linguaggio del costruire.

La nascita di un polo per l’innovazione e lo sviluppo, denominato “Polo Edilizia 4.0”, è un segnale preciso che va nella direzione della competitività e radicale rinnovamento del settore. Perché senza un forte investimento in innovazione l’edilizia come la si concepisce oggi è destinata a rimanere al palo.

Il valore degli investimenti in costruzioni in Provincia di Trento è sceso del 35,6 % in pochi anni, passando dai 2.594 milioni di euro nel 2004 ai 1.671 del 2015 (fonte Cresme, prezzi costanti 2005). Un solo esempio è sufficiente a capire il gap attuale tra manifattura e edilizia: la percentuale di tempo improduttivo della manodopera nell’industria è inferiore al 15%, mentre è superiore al 60% nelle costruzioni edili.

Cosa si farà nel nuovo “Polo”

Il tavolo di lavoro, nei prossimi mesi, dovrà definire in dettaglio l’ambito di azione del Polo, decidere la forma giuridica più idonea, individuare i costi per la realizzazione delle attività e le modalità di finanziamento, sviluppare ed implementare il modello dell’acceleratore di start-up.

L’adesione al progetto vede una rappresentatività unica nel suo genere, con un potenziale di sviluppo elevatissimo.

Stamane hanno firmato il protocollo i rappresentanti di tutti gli enti coinvolti: Il presidente dell’Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento Marco Segatta, il vicepresidente dell’Associazione Trentina dell’Edilizia (Ance) Andrea Basso, il presidente del Collegio dei Geometri Stefano Cova, il presidente del Collegio dei Periti Industriali Lorenzo Bandinelli, il presidente del Comitato Piccola Industria (Confindustria) di Trento Marco Giglioli, il rappresentante del Consiglio Nazionale delle Ricerche Martino Negri, la presidente della Federazione Trentina della Cooperazione Marina Mattarei, il direttore di Green Building Council Italia Marco Caffi, il presidente di Habitech Distretto Tecnologico Trentino Marco Pedri, la presidente dell’Ordine degli Architetti Susanna Serafini, il presidente dell’Ordine degli Ingegneri Gianmaria Barbareschi.

Il Polo sarà aperto anche alle adesioni di altre istituzioni pubbliche e private, perché la via d’uscita dalla crisi dell’edilizia passa dalla collaborazione e condivisione delle competenze.

Continua a Leggere »


 /documents/20182/507116/gbc-news-wgbw-events.jpg/23cd92c0-e114-4560-8f98-023ef6d04fdd?t=1537285697717
07 set 2018

World Green Building Week | Gli appuntamenti

Ecco tutti gli eventi da non perdere legati alla World Green Building Week che avranno luogo sul territorio italiano:

Venerdì 21 Settembre

Agrigento, 16.00-19.00
Chapter Sicilia
Verso il Green Building I Criteri Minimi Ambientali in Edilizia negli edifici ad energia netta zero

Lunedì 24 Settembre

Rovereto (TN), 14.30-18.00
Chapter Trentino
Innovazioni per l'abitare sostenibile

Mercoledì 26 Settembre

Ancona, 9:00-13:00
Chapter Marche partecipa a Mirtec
Soluzioni e applicazioni per la progettazione integrata edificio impianto

Agrigento, 15.00-17.00
Chapter Sicilia
Verso il Green Building. Conferenza stampa e presentazione della WGBW 2018

Webinar gratuito, 16:00-17:00
GBC Italia
Seminario sul protocollo di certificazione GBC Home

Giovedì 27 Settembre

Napoli, 11:00-17:00
Chapter Campania-Calabria
Open Day - Parliamo di Green Homes!

Camera di Commercio, Genova, 15:00-18:30
Chapter Liguria
#HomeGreenHome - I percorsi di sostenibilità dalla casa al territorio

Centro Edile "Andrea Palladio", Vicenza, 14:30-17:30
Chapter Veneto FVG in collaborazione con Pozza Matteo e Legambiente
L'unica edilizia possibile è quella sostenibile

Milano, 13:45-16:30
Ecoplatform
EPD: the industrial choice for products sustainability

L'Aquila, 18:00-19:30
Chapter Abruzzo - Molise
Presentazione del Condominio Iannini - Certificato GBC Home Livello Gold

Venerdì 28 Settembre

Torino, 15:30 -18:00
Chapter Piemonte in collaborazione con Macro Design Studio
Visite guidate a Palazzo Novecento, LEED for Homes

Milano, ore 16:00-19:00
Chapter Lombardia in collaborazione con INBAR
Costruire il vivere "Green" in Outdoor

Cagliari, ore 8:45-17:30
GBC Italia in collaborazione con UniCA e Ordine degli Ingegneri di Cagliari
Strategie vincenti applicate ai Progetti Europei HORIZON 2020

Amatrice, 
GBC Italia in collaborazione con COAF srl e GREEN CONSTRUCTION CONSULTING S.R.L.
Edificio il Castagneto - Il primo hotel certificato GBC HOME

Sabato 29 settembre

Musile di Piave (VE), 9:00-13:00
Chapter Veneto FVG in collaborazione con La Maggiò
Genesi: la nuova era dell'abitare

Brescia (BS), ore 9:30-12:00
Chapter Lombardia con il supporto di Ambiente Parco e Agliardi Group
Una green home per tutti

SCARICA QUI la mappa degli eventi!


NEWS CORRELATE

World Green Building Week | Qual è il tuo contributo?
World Green Building Week 2018 | Presentazione campagna 2018

Continua a Leggere »


 /documents/20182/482209/gbc_news_wgbw.png/5927fc6b-e858-49bb-8bba-af72dd90e488?t=1535547482418
01 ott 2018

Conclusa con successo la World Green Building: grazie a tutti!

L'edizione 2018 della settimana mondiale dei green building si è conclusa con una grande partecipazione da parte dell community italiana.

Tanti e vari gli appuntamenti su tutto il territorio italiano che hanno visto il contributo dei soci di GBC Italia e una buona partecipazione del pubblico per le tematiche trattate. Dal Trentino alla Sicilia, dal Piemonte al Veneto, l'Italia si è mobilitata per motivare le persone sul fatto che tutti possono fare qualcosa per rendere le abitazioni più green e dare un piccolo contributo può far risparmiare energia, denaro e far sì che il nostro pianeta diventi più sano per le future generazioni. Perchè non esiste un pianeta B!

Oltre 500 persone hanno partecipato agli eventi organizzati in occasione della World Green Building Week e più di 140 sono state le richieste di adesione al webinar formativo su come gli edifici residenziali possono contribuire alla lotta contro il cambiamento climatico.

Grazie a tutti per la partecipazione attiva!

World Green Building Week


Link utili
Presentato il primo edificio certificato GBC Home in Abruzzo
Chapter Lombardia: i traguardi e gli obiettivi

Continua a Leggere »


 /documents/20182/507116/gbc_wgbw_chapter-trentino.jpg/9a2ba2cb-845b-4176-a00f-ed5a0d3d2a8d?t=1536936347483
14 set 2018

Innovazioni per l’abitare sostenibile

La World Green Building Week si apre con l'evento del Chapter Trentino Alto Adige, a Rovereto presso gli spazi di Progetto Manifattura sede del GBC Italia e di Habitech suo socio promotore. Questa tappa inaugurale vede coinvolti diversi player del mondo delle abitazioni poiché le azioni per un mondo più sostenibile iniziano già dentro casa.

Possiamo tutti assieme cambiare visioni e paradigmi dell’abitare portando consapevolezza nelle modalità di utilizzo e consumo delle risorse?

L’evento prevede tre tavoli di lavoro per mettere a confronto e valorizzare le diverse competenze, esperienze e idee per creare una rinnovata consapevolezza sull’abitare. Mettere a fattor comune innovazione e pratiche consolidate per accelerare il cambiamento e creare nuove proiezioni per il futuro.

Si tratta di un’occasione di riflessione su alcuni temi cardine dell’abitare, i cui risultati verranno trasmessi e comunicati negli eventi che seguiranno distribuiti sul territorio nazionale.

Il workshop metterà a fattor comune le idee delle start up, degli operatori e degli utenti per accelerare il cambiamento e diffondere nuove visioni; un momento di confronto tra competenze, esperienze, idee e proiezioni verso il futuro, per valorizzare le diverse azioni in un quadro complessivo che vuole creare un percorso rinnovato per uscire dalle previsioni sui cambiamenti climatici e fornire, usando le parole del Presidente di GBC Italia Giuliano Dall’Ò “contributi diversi con lo stesso obiettivo: diffondere il verbo della sostenibilità” perché assieme possiamo fare la differenza.

PROGRAMMA
I

14.30 | Saluti di introduzione

Carlotta Cocco, Segretario Chapter Trentino Alto Adige, GBC Italia
Michele Tosi, Progetto Manifattura
Saluti di Habitech

15.00 | Organizzazione dei tavoli di lavoro

Lavori di gruppo con la partecipazione delle start up e aziende trentine

Tavolo 1: L’acqua una risorsa vitale in esaurimento
La carenza di acqua potabile è una delle sfide più importanti che il mondo deve affrontare e rappresenta anche il problema più grave del terzo millennio, ma scarsi sono i provvedimenti che si stanno adottando e solo i casi di emergenza sono degni di nota.
È necessario diffondere una maggiore consapevolezza tra la popolazione per introdurre nuove vie di utilizzo, riuso, e tutela della risorsa acqua, sia nell’abitare quotidiano che nei molteplici usi in cui l’acqua risulta indispensabile.
Quali soluzioni consentono un buon risparmio idrico? Quali sono i migliori processi di gestione (recupero, depurazione, trattamento) dell’acqua? L’abitare può giocare un ruolo fondamentale e contribuire alla salvaguardia e alla gestione efficiente dell’acqua?
Questo tavolo si pone l’obiettivo di analizzare il tema del consumo idrico, individuando le strategie tradizionali, attuali ed innovative che contribuiscono a risparmiare la risorsa acqua con una gestione oculata nel consumo, riuso e riciclo.
Le nuove idee che nascono, dalle start up ma non solo, possono generare una svolta nei percorsi ormai consolidati di utilizzo dell’acqua producendo un cambiamento nei paradigmi e nelle visioni sul futuro.

Tavolo 2: La salubrità degli spazi abitativi
La qualità dei luoghi abitati è il risultato di innumerevoli elementi che spesso agiscono nella totale inconsapevolezza degli utenti. Da cosa è influenzato il comfort abitativo e come possiamo portare coscienza nelle scelte degli utenti e degli attori della filiera dell’abitare. Il tavolo di lavoro vuole indagare sugli strumenti e soluzioni che rendono l’abitare non più un momento passivo ma un’occasione per innovare e guardare al futuro.

Tavolo 3: Energia, luce naturale e artificiale I consumi energetici poiché toccano le tasche dei cittadini oggi sono tra gli obiettivi di miglioramento di tutti gli operatori del settore delle costruzioni. Ma sappiamo dove stanno i reali impatti sull’ambiente e sulla salute dell’uomo? La luce è un fattore inerente solo ai consumi o possiamo correlarlo ai processi vitali? Come armonizzare consapevolmente elementi attivi e passivi per garantire risparmio energetico e qualità dell’abitare?

17.00 | Condivisione dei lavori e sintesi dei risultati

Thomas Miorin, Direttore innovazione Habitech Presentazione delle attività di formazione previste per il 2019 e della Eco-Academy

18.00 | Aperitivo di networking

A quale tavolo di lavoro vuoi partecipare per dare il tuo contributo e generare assieme un percorso rinnovato verso un futuro sempre più green?

Per partecipare al workshop è richiesta l’iscrizione. Scarica la locandina dell'evento: clicca qui.

Per informazioni e iscrizioni: chapter.trentino-aa@gbcitalia.org 

Continua a Leggere »


 /documents/20182/22480/rebuild.jpg/cd13636e-0de0-411d-ad6f-088ce7d734d4?t=1496137756668
30 mag 2017

Re-Build, 22-23 giugno | Edilizia Off-site

Nuove logiche di produzione per una superiore efficienza e sostenibilità: con i due appuntamenti di Riva del Garda (22 e 23 giugno – Palazzo dei Congressi) e Milano (in autunno), REbuild punta ancora sull' innovazione per presentare alla propria comunità processi e prodotti innovativi di un settore in trasformazione dopo anni di crisi.

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto: la produzione si sposta in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell'assemblaggio di parti prodotte industrialmente.

Già in atto in diversi paesi europei, l'ibridazione dei processi produttivi tra fabbrica e cantiere ha impatti economici e sociali profondi: superiore efficienza, minori costi, più alta affidabilità nei tempi di consegna e negli standard produttivi, nuovi luoghi di produzione con maggiore sicurezza e comfort.

L'edilizia che ibrida fabbrica e cantiere si avvale di tecnologie diverse: può intervenire sul riuso come nella nuova produzione e rappresenta una rivoluzione capace di tenere insieme non solo superiori standard tecnologici ed economici, ma anche ambientali e sociali.

Perché la transizione rappresenti un'opportunità per tutta la filiera, REbuild si propone di presentarne tutti gli aspetti: dalle soluzioni ispirate all' automazione robotizzata e al nuovo artigianato evoluto; a quelle economiche, evidenziando le opportunità per investitori, developer e professionisti; a quelle sociali con la possibilità di interventi a valori e condizioni prima irraggiungibili).

Continua a Leggere »