08 apr 2019

La Sicilia investe nelle start up innovative

PO FESR SICILIA 2014-2020 - AZIONE 1.4.1 - “Sostegno alla creazione e al consolidamento di start-up innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e alle iniziative di spin-off della ricerca”

Con l’Avviso 1.4.1 del PO FESR SICILIA 2014-2020, la Regione siciliana intende finanziare e sostenere l’avvio, l’insediamento e lo sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali, provenienti dal mondo della ricerca e dell’impresa, in grado di promuovere nuova occupazione qualificata e innovazione nel sistema produttivo.

I settori prescelti sono quelli dell’alta tecnologia, della ricerca in campo scientifico e tecnologico e dei servizi knowledge intensive.

Il sostegno previsto dal Programma si propone di aumentare il tasso di sopravvivenza di start-up e spin-off a carattere innovativo sul territorio regionale.

Per le imprese (costituende o costituite da non più di cinque anni) è previsto un contributo in conto capitale pari all’80% dell’importo della spesa considerata ammissibile, con un tetto massimo di € 800.000.

Fra le spese ammissibili a contributo, figurano:

  1. Spese per investimenti materiali, quali:
    • opere murarie, il cui importo non può superare il 15% della spesa totale ammissibile;
    • impianti, macchinari e attrezzature;
  2. servizi di consulenza, entro il limite del 20% dei costi ammissibili;
  3. spese per investimenti immateriali, quali brevetti, licenze, know-how e altre forme di proprietà intellettuale.

 

I progetti dovranno ricadere in almeno uno degli ambiti tematici della Strategia regionale di Specializzazione Intelligente (S3):

  • Economia del mare;
  • Agroalimentare;
  • Energia;
  • Scienze della vita;
  • Smart Cities and Communities;
  • Turismo - Beni Culturali – Cultura.

 

Per informazioni: chapter.sicilia@gbcitalia.org