22 mag 2020

Il ruolo di TÜV Italia nel progetto UPTOWN

TÜV Italia, insieme agli altri OVA (Organismi di Verifica Accreditati) ha partecipato alla prima fase – Verifica di Compatibilità del Sito – del processo di certificazione del progetto UPTOWN di Cascina Merlata (MI), il primo progetto registrato per la certificazione GBC Quartieri.

La Verifica di Compatibilità del Sito è un controllo preliminare e facoltativo dei cinque prerequisiti della categoria Localizzazione e Collegamenti del Sito (LCS) e dei tre prerequisiti della categoria Organizzazione e Programmazione del Quartiere (OPQ) previsti dallo schema.

TÜV Italia si è occupato in particolare della verifica dei prerequisiti:

  • Conservazione delle zone umide e dei corpi idrici, la cui finalità è quella di proteggere la qualità dell’acqua, il ciclo idrologico naturale, l’habitat e la biodiversità.
  • Caratteristiche minime per la fruibilità pedonale delle strade, la cui finalità è quella di promuovere l’efficienza dei trasporti, includendo la riduzione dei chilometri percorsi con l’auto privata. Promuovere gli spostamenti a piedi attraverso la realizzazione di percorsi in ambienti urbani sicuri, attraenti e confortevoli, con l’obiettivo di migliorare la salute pubblica, di ridurre gli incidenti che coinvolgono i pedoni e di favorire l’attività fisica quotidiana.
     

Questi due prerequisiti evidenziano che il progetto UPTOWN rientra in un sito privo di zone umide, corpi idrici superficiali, terreni posti entro una distanza di 15 m da zone umide o terreni situati a meno di 30 m da corpi idrici superficiali pre-esistenti. Inoltre i fronti principali degli edifici si apriranno su spazi pubblici, come una strada, una piazza e saranno collegati ad un marciapiede o a un percorso pedonale; è importante progettare strade con sezioni adeguate alle necessità di pedoni e ciclisti, con edifici prospicienti i marciapiedi che creano punti di interesse visivo.

Il progetto UPTOWN ha superato con esito positivo le verifiche della prima fase del processo di certificazione e si appresterà ad affrontare le successive fasi in funzione dei tempi di progettazione, approvazione da parte degli enti competenti e di costruzione, al fine di promuovere tra gli obiettivi primari le prestazioni di sostenibilità ambientale del territorio, delle infrastrutture, delle dotazioni e degli edifici sostenibili.

GBC Quartieri riconosce il valore degli interventi che promuovono un approccio integrato alla qualità della vita, alla salute pubblica e al rispetto per l’ambiente e TÜV Italia è uno degli OVA incaricati per le verifiche, sia in fase di progettazione che in fase di costruzione, per garantire la terzietà e l’imparzialità dei controlli.



18 mar 2019

La Commissione Europea delinea la roadmap per Level(s)

La Commissione Europea ha recentemente pubblicato un report in cui si identifica l'apporto in termini di dati e informazioni che il sistema di indicatori LEVELs è in grado di dare ai policy maker a livello nazionale che intendono focalizzare i regolamenti edilizi  in termini di sostenibilità e circolarità.

La Commissione apre ora una consultazione con la comunità di stakeholder per sviluppare una tabella di marcia per integrare edilizia sostenibile e valutazione del ciclo di vita (LCA). Tra le prime attività necessarie sono incluse quelle di sensibilizzazione, formazione di competenze, uso degli strumenti digitali e allineamento degli strumenti di certificazione e delle politiche nazionali. 
GBC Italia sta lavorando su questi temi attraverso le attività internazionali (LEVELs, Advancing Net Zero), i progetti europei (BIM4REN, BUILD UPON2), le nuove proposte di progetto inviate (LIFE) e i gruppi di lavoro nazionali (GdL LCA,  Economia Circolare e LEVELs).

Level(s) é ora in fase di test in più di 130 progetti di edifici in 21 paesi d'Europa. I risultati della fase di test verranno utilizzati per aggiornare la versione beta, in vista di un rilascio finale nel marzo 2020.

Il report è consultabile cliccando qui.



27 feb 2020

Presentazione del nuovo progetto LIFE Level(s) a Bruxelles

Il 19 e 20 febbraio 2020, in occasione del meeting dell'Europe Regional Network del World GBC e la conferenza su Level(s) a Bruxelles, si sono tenuti due importanti eventi. Il primo è l'incontro della rete regionale europea sul tema "2020: l'anno dell'LCA". Il giorno successivo, la Commissione europea ha ospitato una conferenza dal titolo: “Reflect, Debate, Advise – Get Level(s) right”.

Insieme al sempre necessario scambio di informazioni, idee e interazione tra le varie parti interessate, il denominatore comune di entrambi gli eventi è stato Level (s), il quadro di reporting dell'UE per migliorare la sostenibilità degli edifici che è ancora in fase di sviluppo. Inoltre, gli eventi sono stati l'occasione per presentare il nuovo progetto finanziato dal programma LIFE dal nome: Life Level (s) e guidato da 8 GBC, tra cui GBC Italia.

L'idea principale di Life Level(s) è di integrare gli edifici sostenibili in Europa attraverso l'allineamento delle certificazioni, delle competenze e degli appalti pubblici con elementi come LCA, LCC e IAQ di Level(s). Il primo giorno, i GBC coinvolti nel progetto hanno presentato i vantaggi del progetto e le opzioni per le parti interessate su come impegnarsi a raggiungere i risultati del progetto. Inoltre, i membri della rete hanno analizzato lo stato del mercato e le politiche relative alle iniziative LCA e, all’inizio del secondo giorno, hanno discusso il feedback sul documento di sintesi della ERN sulla consultazione pubblica della Commissione su Level(s).

L'idea della conferenza “Reflect, Debate, Advise – Get Level(s) right” era quella di presentare i risultati della fase di test di Level(s), le risposte al sondaggio e consentire alle parti interessate di contribuire a modellare il futuro di Level(s) attraverso la condivisione di opinioni, suggerimenti e migliori pratiche.
Entrambi gli eventi si sono svolti con successo e un'abbondanza di commenti ed esperienze derivanti dai rispettivi giorni di lavoro. Inoltre, man mano che Level(s) continua a svilupparsi ed essere testato, l'idea è che il progetto Life Level(s) goda dell’onda di successo.


 The Life for LCA LCC Level(s) project (short: LIFE Level(s)) has received funding from the LIFE Programme of the European Union. The European Union's support for the production of this publication does not constitute an endorsement of the contents, which reflect the views only of the authors, and the EU cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

 

 

 



15 nov 2019

Parte il progetto europeo Life for LCA LCC Level(s)

Il 28 e 29 ottobre 2019 si è svolto a Madrid un incontro preparatorio con l'obiettivo di lanciare il progetto Life for LCA LCC Level(s) e quindi iniziare le attività previste. Il progetto punta ad aumentare la conoscenza dello schema Europeo Levels, in particolare per gli indicatori per la valutazione del ciclo di vita (Life Cycle Assessment - LCA), del costo del ciclo di vita (Life Cycle Costing - LCC) e la qualità dell'aria interna (Indoor Air Quality - IAQ).
Il progetto Life for LCA LCC Level(s) (abbreviato: LIFE Level(s)) ha ricevuto finanziamenti dal programma LIFE dell'Unione Europea. Il progetto durerà tre anni, dal 2019 al 2022.

Di cosa tratta il progetto?

L'idea principale del progetto è quella di allineare la valutazione della sostenibilità degli edifici in Europa attraverso una maggiore consapevolezza e integrazione degli indicatori dello schema Level(s), una serie di indicatori comuni dell'UE per affrontare le prestazioni ambientali del ciclo di vita degli edifici. Un altro obiettivo è quello di raggiungere il maggior consenso tra i principali attori del settore e del governo sulla necessità di utilizzare Level(s) e di uno schema di approccio al ciclo di vita per affrontare il rischio climatico e ambientale. Inoltre, il progetto intende creare le condizioni per l’utilizzo di Level(s) in Europa, attraverso lo sviluppo delle capacità delle parti interessate in tutto il settore, e coinvolgendo le amministrazioni pubbliche al fine di allineare i criteri degli appalti pubblici verdi (GPP) a Level(s) e identificare i necessari requisiti amministrativi.
L'importanza del progetto sta nel suo approccio nei confronti di centinaia di potenziali collaboratori provenienti da vari settori come l'industria, il settore pubblico e le organizzazioni non governative con lo scopo di creare contemporaneamente una base per lo sviluppo delle future politiche di sviluppo sostenibile europee e nazionali, un miglioramento delle prestazioni ambientali e climatiche e la creazione di cambiamenti economici e sociali positivi.

Consorzio internazionale

I partner del progetto sono alcuni Green Building Council più riconoscibili in Europa, noti per il loro successo in termini di governance, inclusione e impatto sul mercato. Il consorzio è composto da Green Building Council España (GBCe), Croazia GBC, Dutch GBC (DGBC), Alliance HQE-GBC, GBC Finland (FiGBC), GBC Italia, German Sustainable Building Council (DGNB) e Irish GBC (IGBC). I partner del progetto sono stati attivamente coinvolti nello sviluppo di Level(s), nel supporto alla fase di test e alla sua diffusione negli Stati Membri, e all'integrazione dei suoi criteri negli appalti pubblici.


 The Life for LCA LCC Level(s) project (short: LIFE Level(s)) has received funding from the LIFE Programme of the European Union. The European Union's support for the production of this publication does not constitute an endorsement of the contents, which reflect the views only of the authors, and the EU cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.



29 mag 2020

Keep Learning: Global Green Building

UK GBC, in collaborazione con il World GBC e l’European Regional Network, lancia il programma formativo “Keep Learning: Global Green Building”: 4 appuntamenti settimanali di mezza giornata volti a connettere virtualmente i professionisti del mondo delle costruzioni, per condividere esempi applicativi e best practice in ambito di greenbuilding.

I partecipanti saranno coinvolti nell’ambiziosa sfida di sviluppare un piano per rendere energeticamente autosufficienti i propri edifici e i propri progetti.

Il corso, che partirà lunedì 1 giugno 2020, si terrà in lingua inglese e sarà offerto ai soci di GBC Italia ad un prezzo promozionale (£85 + VAT and booking fee). Inoltre, in caso di più persone della stessa azienda interessate, per ogni due quote pagate, la terza sarà in omaggio (contattaci qui per richiedere il codice sconto).

Clicca qui per iscriverti.