Salta al contenuto


 /documents/20182/1122802/Screen%2BShot%2B2019-02-25%2Bat%2B1.33.40%2BPM.png/d9e403f4-a9f0-488f-9bdc-1636e51e640d?t=1573654461219
22 nov 2019

GBC Historic Building® presentato a Greenbuild Atlanta

GBC Italia ha partecipato a Greenbuild 2019 di Atlanta, il più grande evento annuale per i professionisti dei green building di tutto il mondo, dove quest'anno c'è stata la straordinaria presenza di Barack Obama come keynote speaker.

Nella giornata del 20 novembre Mario Pinoli, socio attivo di GBC Italia, ha rappresentato Green Building Council Italia nel convegno organizzato da UL Bringing Sustainability to the Forefront of Renovation with GBC Historic Building®.

In questa sessione il protocollo GBC Historic Building® è stato presentato alla platea statunitense come straordinario strumento per rendere il patrimonio degli edifici storici sostenibili.

      


Risorse correlate

A Greenbuild per l’internazionalizzazione di GBC Historic Building
GBC Historic Building

Continua a Leggere »


 /documents/20182/1122802/Screen%2BShot%2B2019-02-25%2Bat%2B1.33.40%2BPM.png/d9e403f4-a9f0-488f-9bdc-1636e51e640d?t=1573654461219
13 nov 2019

A Greenbuild per l’internazionalizzazione di GBC Historic Building

Sulla strada per l’internazionalizzazione di GBC Historic Building, GBC Italia sarà presente a Greenbuild Atlanta il 20 novembre per presentare il protocollo nel seminario organizzato dal socio UL: Bringing Sustainability to the Forefront of Historic Building Renovation with GBC HB che ha registrato il tutto esaurito da settimane.

In questa sessione, i partecipanti, di diversa provenienza internazionale, verranno a conoscenza del rating system GBC Historic Building e dei suoi criteri di sostenibilità studiati specificatamente per le ristrutturazioni di edifici storici.

Per chi fosse interessato, grazie all’ospitalità di UL, sarà possibile gradire di caffè e cocktails allo stand #1923.

Per maggiori informazioni: eventi@gbcitalia.org

Continua a Leggere »


 /documents/20182/1122802/30+ottobre.JPG/c43cfdc8-6e47-4cde-a190-fd3bf04edd92?t=1573556099527
12 nov 2019

Salubrità e Comfort nell’abitare. Il dialogo tra gli esperti e le soluzioni del mercato

Il 30 ottobre 2019 si è svolto a Roma il seminario organizzato da GBC Italia in collaborazione con SIMA, la Società Italiana di Medicina Ambientale per affrontare il tema della salute e del benessere dell’uomo all’interno degli edifici e presentare alcune case history in cui si sono raggiunte elevate prestazioni di comfort.

L’uomo passa più dell’80% del suo tempo all’interno degli edifici la cui qualità costruttiva influisce in modo significativo sulla sua salute psicofisica e sulla produttività delle attività svolte per questo possiamo sostenere che il comfort ambientale sta diventando un fattore sempre più premiante per il valore dell’edificio.

Un’attenta progettazione integrata del sistema involucro-impianto permette di controllare i fattori da cui dipende il benessere dell’uomo all’interno degli edifici e raggiungere un elevato livello di comfort, riducendone il fabbisogno energetico.

L’evoluzione tecnologica dei materiali e dei sistemi costruttivi, unita ai processi di progettazione e costruzione sostenibili, permette di sviluppare soluzioni architettoniche che rispondono al meglio alle esigenze dell’abitare.

“Negli ultimi cinquant’anni gli effetti dell’azione dell’uomo sul nostro pianeta hanno determinato una situazione di forte criticità – afferma Alessandro Miani, Presidente SIMA, in una nota – La ricerca di nuovi paradigmi di vita che possano conciliare uomo e ambiente sono al centro del dibattito mondiale e danno frutto a numerosi e ambiziosi progetti. In questo contesto il tema della sostenibilità e del comfort nell’abitare diventa strumento strategico, contribuendo a ridurre l’impatto di molti fattori ambientali sulla salute umana, animale, vegetale. Dal risparmio energetico al monitoraggio e mitigazione degli inquinanti dell’aria indoor, all’uso consapevole dell’acqua di casa, all’uso di materiali naturali o riciclati, nell’ottica dell’economia circolare, sino ad arrivare alla riqualificazione di edifici storici in chiave sostenibile, l’ingegneria, l’architettura, il design, le aziende tutte della filiera edilizia sono e saranno sempre più gli attori protagonisti del processo virtuoso utile alla salvaguardia del pianeta e alla riduzione dell’esposizione umana alle determinanti ambientali della salute. Per questo, come Società Italiana di Medicina Ambientale, guardiamo con attenzione ed interesse al lavoro di Green Building Council Italia e siamo certi possano nascere tra le nostre due realtà proficue e concrete collaborazioni già a partire dal 2020.”

“Serve accelerare le azioni che possano garantire un reale sviluppo sostenibile - dichiara Marco Mari, Vicepresidente di GBC Italia - già oggi grazie anche alla Community che si riconosce in GBC Italia, il nostro Paese si distingue in Europa e nel mondo per 14 milioni di metri quadri di opere edilizie certificate o in via di certificazione con i protocolli energetico-ambientali della famiglia LEED-GBC, ma l’attuale crescita seppur positiva non è ancora sufficiente. Operare secondo le metriche del Green Building permette di influenzare positivamente tutta l'economia nazionale con significativi benefici ambientali e sociali generati per proteggere le persone, anche e soprattutto per gli aspetti di salubrità e confort degli ambienti interni. I casi concreti presentati nel convegno stanno a testimoniare la forte capacità della filiera edilizia di interpretare positivamente il cambiamento necessario e, per supportarlo, la nostra Associazione ricerca attivamente collaborazioni. In tale logica, il dialogo intrapreso con SIMA è parte integrante delle azioni che riteniamo di grande valore.”

Nel seminario sono state presentate le tecniche progettuali, quali le simulazioni dinamiche e le certificazioni di sostenibilità a cura di Manens-Tifs e Frigerio Design Group. Dalle loro presentazioni è emerso che elevati standard di vivibilità e benessere all’interno degli edifici permettono alle aziende di risparmiare fino a 3.000€ per dipendente all’anno grazie all’aumento di produttività, alla riduzione di assenze per malattia e al benessere degli occupanti.

Le tecniche costruttive innovative disponibili attualmente nel mercato sono state presentate da aziende come Panasonic, Knauf Insulation, PPG Univer e Flooring Corporation. Infine, Enrico Grillo, consigliere del Chapter Lazio ha portato le considerazioni finali, evidenziando come gli esempi discussi siano utili ai fini di raggiungere una sempre maggiore sostenibilità a elevate prestazioni di comfort.

È possibile consultare gli atti del convegno QUI

Continua a Leggere »


 /documents/20182/1122802/gbc_news_summit_bruxelles.jpg/e947da6f-95f5-4a31-a3ad-7aca1e39a29a?t=1573214813001
08 nov 2019

Edifici a emissioni zero per tutti! Il Summit dei leader europei per BUILD UPON²

Il recente vertice per il clima delle Nazioni Unite ha stabilito che l'unico obiettivo che conta è azzerare le emissioni entro il 2050. Per l'Europa, la realizzazione di un New Green Deal per i suoi cittadini comporterà per le città e le aziende piani d'azione considerevoli per il clima con programmi di ristrutturazione degli edifici per azzerare le emissioni degli stessi. Per questo, i partner del progetto BUILD UPON2, tra cui anche GBC Italia, stanno riunendo 150 leader del settore pubblico e privato di tutta Europa in un interessante vertice che si terrà il 3-4 dicembre, per dimostrare che l'Europa ha la volontà e le soluzioni per guidare il mondo verso la realizzazione di edifici a emissioni zero e una migliore qualità della vita per tutti.

Visita la pagina dell'evento per l'agenda completa qui.

Registrati all'evento tramite Eventbrite qui.

E' possibile partecipare a una singola giornata o a entrambe. L'evento è gratuito, ma a causa dell'elevata richiesta di partecipazione verrà chiesto a tutti di confermare l’effettiva presenza.

Continua a Leggere »


 /documents/20182/1079216/SETTBIO2019.jpg/275f444c-2adb-4560-9b18-ae8f1fd64b85?t=1572451628998
30 ott 2019

Settimana della Bioarchitettura

Dal 18 al 22 novembre si terrà l'Edizione 2019 della Settimana della BioArchitettura, organizzata dal socio AESS Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile. In occasione dei 20 anni di attività, l'evento quest'anno sarà itinerante e si svolgerà tra Modena, Mirandola, Vignola e Bologna.

L'evento sarà un'ottima vetrina di tutte le innovazioni introdotte sul territorio per quanto riguarda le anteprime ambientali e del progettare e costruire sostenibile.

Il programma, molto ricco e all’avanguardia, propone una rassegna di best practices locali, nazionali e internazionali che si alternano per una settimana con un susseguirsi di convegni, seminari tecnici e workshop tecnici sulla sfida del progettare, costruire, riqualificare sostenibile e intelligente, con risparmio energetico e in sicurezza. Tra gli appuntamenti segnaliamo quello di lunedì 18 novembre organizzato con la collaborazione di GBC Italia: "Strategie energetico ambientali per il patrimonio architettonico esistente, storico e vincolato".

L’evento inoltre vede lo svolgimento di due premi realizzati a scala nazionale: il PREMIO SOSTENIBILITÀ, che analizza e presenta le migliori architetture green d’Italia, e il PREMIO MOBILITÀ che seleziona sistemi innovativi di trasporto mirati al raggiungimento della zero carbon strategy.

La manifestazione, è promossa da Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola, Fondazione di Vignola e Camera di Commercio di Modena.

Scopri il programma completo: clicca qui.


INFORMAZIONI

L’evento è a ingresso libero e gratuito; l'iscrizione alle sessioni è obbligatoria.

 

Continua a Leggere »