22 set 2020

GBC Italia Awards: proclamati i vincitori del costruire sostenibile

Si è tenuto ieri il webinar di premiazione delle eccellenze italiane della sostenibilità. Oltre 100 gli iscritti per conoscere le migliori iniziative di edilizia sostenibile.

In occasione dell’undicesima edizione della World Green Building Week, GBC Italia ha organizzato il webinar di Premiazione dei GBC Italia Awards. La cerimonia si è aperta con una lectio magistralis di Cristina Gamboa, Ceo del World GBC sugli scenari internazionali ed europei del mercato delle costruzioni sostenibili evidenziando che siamo davanti a una grande trasformazione del mercato delle costruzioni dove l’economia circolare, la decarbonizzazione e la salute e il benessere delle persone saranno i nuovi paradigmi di riferimento. Ospite d’eccezione della cerimonia anche Scot Horst, CEO di Arc Skoru, USGBC che ha posto l’attenzione su 4 concetti fondamentali: la passione, i luoghi, le persone e le comunità.

Una celebrazione condotta dal Presidente e dal Vicepresidente di GBC Italia, Giuliano Dall’Ò e Marco Mari, che ha dato evidenza dei lavori e della crescita del movimento green dell’edilizia sotto più fronti, come il numero di candidature ricevute che cresce di anno in anno. 

GBC Italia, tramite il voto dei propri soci, ha proclamato i vincitori dei GBC Italia Awards 2019 per le seguenti categorie di premio:

Leadership in Green Building Design e Performance

Il premio è stato conferito a Ghella SpA per il Ghella Meeting Center che si trova a Roma, certificato LEED Platinum con il punteggio 81/110.

L’intervento riguarda la realizzazione di un volume di collegamento tra due edifici esistenti che ospitano la sede della Ghella S.p.A. L’ampliamento di circa 200 mq offre nuovi spazi per uffici e una sala di rappresentanza multi funzionale. L’innesto appare come una scatola trasparente incastonata tra i due volumi esistenti. Al piano terra ed in copertura un manto erboso restituisce parte del terreno occupato con le nuove volumetrie. Approfondimento del progetto | Foto

“Ringrazio GBC Italia per questo riconoscimento. In Ghella siamo orgogliosi della nostra sede centrale. Il nostro Ghella Meeting Center è un portento architettonico e ingegneristico incastonato tra due edifici brutalisti. Un esempio di sostenibilità che non avrebbe potuto esistere senza le tecnologie più avanzate e un processo di sviluppo interamente eseguito in BIM. Abbiamo ottenuto la prima certificazione LEED Platinum V4 in Italia e per questo devo ringraziare lo studio Spaini Architetti Associati e Sinergi Consulting. Penso che il futuro delle città storiche passi proprio dai piccoli sforzi collettivi, grazie a una visione che superi l’interesse del breve periodo e raccolga la sfida di lasciare un futuro migliore alle generazioni future.” dichiara Matteo d’Aloja, Head of External Relations & Communications in Ghella

Leadership di Impresa e Sostenibilità

In questa categoria hanno vinto a pari merito Italcementi e Colorificio MP.

Il core business di Italcementi è rappresentato dalla produzione e commercializzazione di cemento e – attraverso la controllata Calcestruzzi – di calcestruzzo preconfezionato e aggregati. Da oltre 150 anni, Italcementi rappresenta la storia ed il futuro del cemento in Italia. Approfondimento

“Italcementi è orgogliosa di essere stata indicata come vincitrice del GBC Italia Awards “Leadership d’Impresa e Sostenibilità – ha sostenuto Giovanni Pinto, Direzione Tecnologie e Qualità di Italcementi - Il riconoscimento premia l’impegno che da sempre caratterizza Italcementi sui temi dello sviluppo sostenibile. La sostenibilità è sempre più l’orizzonte del modo di fare impresa, con l’obiettivo di creare valore a favore delle attuali e delle prossime generazioni.”

Colorificio MP, socio GBC dal 2013, opera nel settore delle pitture e rivestimenti per l’edilizia da oltre 50 anni. L’ obiettivo è quello di offrire al mercato prodotti innovativi in grado di accrescere il benessere delle persone nel pieno rispetto dell'uomo e della natura. Approfondimento

“Obiettivo di Colorificio MP è innovazione tecnologica, sostenibilità ambientale e sociale, tutela della salute. Le nuove generazioni sono il presente ed il futuro, per questo abbiamo costantemente attivi stage e tirocini di studenti di Scuole Superiori ed Universitari. Dal 1969 COLORIFICIO MP ha basato la propria attività sulla ricerca e sviluppo di prodotti attenti alla qualità, indirizzati alla bioarchitettura, al restauro conservativo degli edifici, al design engineering innovativo, studiati sulle esigenze del mercato, tramite servizi qualificati, pensati per un abitare sano, confortevole, creativo e duraturo.” Ha detto Fabrizio Moretti, CEO Colorificio MP.

Premio Mario Zoccatelli: Leadership in Green Building nel settore pubblico

Anche per questa categoria vincono ex aequo il Comune di Pesaro candidato dal socio Lungomare con il progetto: “Pesaro: città amica dell’ambiente” e il MiBACT candidato dal socio COAF con il progetto del “MEIS - il Museo nazionale dell’Ebraismo italiano e della Shoah” a Ferrara, certificato GBC Historic Building® Oro.

La strategia promossa dal Comune di Pesaro è finalizzata a promuovere una edilizia sostenibile con l’intento di coinvolgere sia i cittadini per aumentare la consapevolezza della lotta ai cambiamenti climatici. Approfondimento Pesaro Città Amica dell’Ambiente

“Siamo molto orgogliosi di ricevere questo riconoscimento che ci inserisce tra le eccellenze italiane della sostenibilità. La città sta investendo molto sul tema dell’edilizia sostenibile e dell’efficientamento energetico. Proprio poche settimane fa a Pesaro è stata inaugurata una nuova scuola media: un edificio tra i più all’avanguardia d’Italia, al top dell’efficientamento energetico. Una struttura a bassissimo impatto ambientale, determinato dalla scelta di materiali naturali, pensata anche per il benessere dei suoi occupanti: corpo docenti e ausiliari, studenti e cittadini tutti. Come Amministrazione comunale, negli ultimi anni abbiamo favorito cittadini e imprese che guardano ad un’edilizia più responsabile e sostenibile.” Ha dichiarato Matteo Ricci, Sindaco del Comune di Pesaro.

Il MEIS nasce da dei lavori di recupero e riqualificazione dell’edificio destinato a Ex Carceri da adibire a mostre temporanee, centro di documentazione e ricerca ed aule didattiche per bambini con l’applicazione del protocollo GBC Historic Building. Approfondimento MEIS

“Abbiamo appreso con grande piacere la notizia del premio riservato al progetto del MEIS. Consideriamo questo riconoscimento come un primo passo sul tema del rapporto tra sostenibilità e tutela del patrimonio culturale che apre orizzonti di portata eccezionale. Sta crescendo una nuova sensibilità verso un modello di sviluppo che coniughi modernità e passato ed è innegabile, soprattutto per il nostro Paese che custodisce un’eredità culturale fondamentale per la crescita delle persone, che la qualità della vita nei grandi agglomerati come nei piccoli centri, dipenderà molto da come verranno conciliati questi due aspetti. E’ una missione che ci vede impegnati come Ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo in prima linea ed il progetto del MEIS ne rappresenta forse la prima tangibile testimonianza.” Ha dichiarato Corrado Azzolini Segretario Regionale per l’Emilia Romagna, Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali e per il Turismo.

Premio Mirna Terenziani

Questo premio, dedicato alle donne della comunità di Green Building Council Italia è stato assegnato a Carola Arrivas Bajardi proposta dal Consorzio EcoDomus con il progetto “Women in Green: quando le donne sanno fare la differenza” che riguarda una riqualificazione energetico ambientale a Palermo. Approfondimento del progetto

"Sono molto felice di ricevere questo riconoscimento perché mi fa sentire partecipe del cambiamento paradigmatico della nostra epoca. – sostiene Carola Arrivas Bajardi vincitrice – Mi occupo di sostenibilità ambientale da tanti anni ed oggi per me questo premio rappresenta un importante incoraggiamento a proseguire su questa strada. Dedico questo premio a tutte le donne che come me si impegnano con passione nella propria professione, non a caso il raggiungimento dell'uguaglianza di genere e l'empowerment di tutte le donne è uno dei 17 obiettivi dell'agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile"

Premio Chapter dell’Anno

A differenza dei precedenti premi che sono il risultato della votazione dei soci, questo premio viene assegnato dal Consiglio di Indirizzo di GBC Italia composto da 24 membri che ha conferito il Premio di Chapter dell’anno al Chapter Piemonte perché con professionalità e competenza ha promosso GBC Italia con iniziative che sono diventate importanti occasioni per coinvolgere tutti gli attori, pubblici e privati che operano nel green building. Il premio è andato dunque al segretario Massimiliano Fadin che presiede il Chapter Piemonte dal 2012. “Con grande soddisfazione accolgo questa premiazione. In questi anni l’impegno profuso ha avuto come obiettivo aumentare la sensibilità in materia di edilizia sostenibile certificata, mettendo a disposizione con entusiasmo quanto realizzato sia nelle scuole che nei luoghi di lavoro – ha affermato Fadin - Abbiamo erogato corsi, organizzato convegni ed eventi indirizzati a progettisti, imprese e alla pubblica amministrazione. Ringrazio il Green Building Council Italia per questo importante riconoscimento, i miei soci, in particolar modo il mio Vice Lorenzo Balsamelli per la dedizione e l’impegno volti al raggiungimento dei nostri risultati. Ad majora!

È possibile vedere la registrazione delle cerimonia di premiazione a questo link. Clicca qui per scoprire tutti i candidati.