I progetti


GBC Italia per progetti di sviluppo

Allo scopo di portare avanti la propria mission, Green Building Council Italia partecipa in progetti di ricerca e innovazione sull’edilizia sostenibile, finanziati a livello locale, nazionale ed internazionale.

GBC Italia è costituita da un network nazionale di più di 300 soci, tra aziende, organizzazioni pubbliche e private and professionisti che rappresentano l’intera filiera del settore delle costruzioni ed è parte di un network internazionale, la Europe Regional Network di World GBC, che comprende 24 GBC nazionali.

GBC Italia, in qualità di associazione senza scopo di lucro, partecipa nei consorzi di progetto, supporta e coinvolge i soci nella ricerca e nella scrittura di domande di finanziamento.

Nei progetti GBC Italia mette a disposizione le proprie competenze per favorire il dialogo tra stakeholder e attori della filiera attraverso processi partecipati; svolgere attività di informazione e divulgazione di contenuti a livello nazionale ed internazionale; sviluppare attività di formazione di professionisti e aziende; supportare la definizione di policy; sviluppare sistemi di rating e strumenti per l’implementazione e l’applicazione delle policy a livello locale.
 

  
GBC Italia in Horizon2020
Programma quadro europeo per la ricerca e l'innovazione. Siamo pronti ad aiutarti a rendere la tua proposta o il tuo progetto più competitiva. 
...scopri qui come

________________________
 

I nostri progetti europei:




Build Upon2
  I  attivo
Per decarbonizzare le nostre città.
...scopri di più


Level(s)
  I  attivo
Strumento per misurare e valutare gli edifici sostenibili attraverso degli indicatori chiave di performance
...scopri di più

 


BIM4REN  I  attivo
Progetto europeo BIM4REN che punta a fornire gli strumenti BIM in supporto agli interventi di riqualificazione di edifici residenziali
...scopri di più

 

 
EeMAP - Energy efficient Mortgages Action Plan
Piano di azione per i mutui per l’efficienza energetica
...scopri di più

 
BUILD UPON (2015-2017) I chiuso
Progetto collaborativo sul tema della riqualificazione energetica profonda degli edifici
...scopri di più

 

 


Smarter - Finance for families
Il progetto europeo volto a migliorare il benessere dei cittadini europei offrendo nuove opportunità al settore finanziario e delle costruzioni per creare Green Homes
...scopri di più

 

Obbligo di trasparenza
In ottemperanza a quanto previsto dalla Legge 124 del 2017 (ai commi da 125 a 129) che obbliga anche le Associazioni alla pubblicazione sul proprio sito dei contributi pubblici ricevuti qualora questi siano superiori a 10.000 euro, si informa che nel corso del 2018 Green Building Council Italia ha incassato la somma di 50.297,75 euro quale pre-finanziamento per la propria partecipazione al Progetto Europeo BIM4REN.

Le attività


GBC Italia e le attività all'interno dell'assoziazione

I Gruppi di Lavoro sono team di specialisti creati e attivati periodicamente da GBC Italia per risolvere questioni specifiche o per svolgere un’attività di ricerca a supporto del Comitato Tecnico Scientifico e dei Comitati Standard. Il team di specialisti è composto da professionisti ed esperti che operano ed hanno specifica esperienza nei settori individuati come strategici per perseguire gli obiettivi del Gruppo di lavoro.


I sviluppi e risultati dei gruppi di lavoro sono disponibili solo ai Soci di GBC Italia.


I gruppi di lavoro (scopri di più)

attivo  GdL Codice appalti
attivo  GdL Level(s)
attivo  GdL CAM 
attivo  GdL LCA
attivo  GdL economia circolare

attivo  Statuto
chiuso  GdL Posizionamento e identità
chiuso  GdL Disciplinare 
chiuso  GdL Certificazione 
chiuso  GdL Build Upon 
chiuso  GdL Building Automation & Control
chiuso  GdL Casi Pilota


I Comitati di GBC Italia  (scopri di più)

Comitato Scientifico (CS)
Svolge un ruolo di stimolo per l’implementazione di nuovi temi correlati alla sostenibilità nel settore delle costruzioni e di validazione dei sistemi di certificazione promossi da GBC Italia... Scopri di più

Comitato tecnico (CT)
Svolge il compito di sviluppare e mantenere l’integrità degli strumenti di certificazione di GBC Italia.... Scopri di più

 

 

 

 



 /documents/20182/1276024/Levels.jpg/87df84af-3663-4ab7-9775-af5f0e182a45?t=1582817615952
27 feb 2020

Presentazione del nuovo progetto LIFE Level(s) a Bruxelles

Il 19 e 20 febbraio 2020, in occasione del meeting dell'Europe Regional Network del World GBC e la conferenza su Level(s) a Bruxelles, si sono tenuti due importanti eventi. Il primo è l'incontro della rete regionale europea sul tema "2020: l'anno dell'LCA". Il giorno successivo, la Commissione europea ha ospitato una conferenza dal titolo: “Reflect, Debate, Advise – Get Level(s) right”.

Insieme al sempre necessario scambio di informazioni, idee e interazione tra le varie parti interessate, il denominatore comune di entrambi gli eventi è stato Level (s), il quadro di reporting dell'UE per migliorare la sostenibilità degli edifici che è ancora in fase di sviluppo. Inoltre, gli eventi sono stati l'occasione per presentare il nuovo progetto finanziato dal programma LIFE dal nome: Life Level (s) e guidato da 8 GBC, tra cui GBC Italia.

L'idea principale di Life Level(s) è di integrare gli edifici sostenibili in Europa attraverso l'allineamento delle certificazioni, delle competenze e degli appalti pubblici con elementi come LCA, LCC e IAQ di Level(s). Il primo giorno, i GBC coinvolti nel progetto hanno presentato i vantaggi del progetto e le opzioni per le parti interessate su come impegnarsi a raggiungere i risultati del progetto. Inoltre, i membri della rete hanno analizzato lo stato del mercato e le politiche relative alle iniziative LCA e, all’inizio del secondo giorno, hanno discusso il feedback sul documento di sintesi della ERN sulla consultazione pubblica della Commissione su Level(s).

L'idea della conferenza “Reflect, Debate, Advise – Get Level(s) right” era quella di presentare i risultati della fase di test di Level(s), le risposte al sondaggio e consentire alle parti interessate di contribuire a modellare il futuro di Level(s) attraverso la condivisione di opinioni, suggerimenti e migliori pratiche.
Entrambi gli eventi si sono svolti con successo e un'abbondanza di commenti ed esperienze derivanti dai rispettivi giorni di lavoro. Inoltre, man mano che Level(s) continua a svilupparsi ed essere testato, l'idea è che il progetto Life Level(s) goda dell’onda di successo.


 The Life for LCA LCC Level(s) project (short: LIFE Level(s)) has received funding from the LIFE Programme of the European Union. The European Union's support for the production of this publication does not constitute an endorsement of the contents, which reflect the views only of the authors, and the EU cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

 

 

 

Continua a Leggere »


 /documents/20182/1424562/renovation+wave.jpg/69ff9783-df2f-48c5-8333-75c4cafeaa4f?t=1588153643839
29 apr 2020

Diamo il via alla Renovation Wave: il nuovo rapporto del progetto BUILD UPON²

L'Europa ha colto il suo momento "primo uomo sulla luna", cercando di rendere possibile ciò che sembra apparentemente impossibile. Nel definire una visione coraggiosa per diventare il primo continente neutrale dal punto di vista climatico, l'UE sta cercando di promuovere una "corsa allo spazio" globale per azzerare le emissioni. Uno dei percorsi centrali per raggiungere questo obiettivo è l'iniziativa "Renovation wave", prevista dall'Europa per affrontare il problema dell'inefficienza energetica del patrimonio edilizio europeo. Il nuovo report del progetto BUILD UPON² evidenzia come le città e le aziende leader si stiano impegnando per un patrimonio edilizio a zero emissioni. Contribuisci anche tu!

Per leggere il report clicca qui.

BUILD UPON² è un progetto guidato da un gruppo di Green Building Council (tra cui GBC Italia) della rete europea di WorldGBC in collaborazione con Climate Alliance e BPIE. Il progetto vuole supportare l'attuazione di strategie di riqualificazione richieste dalla legislazione europea aiutando le città nel raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione al 2050, attraverso il potenziale degli edifici.

---

Il progetto BUILD UPON² è finanziato nell’ambito del programma quadro di ricerca e innovazione H2020 con il contratto n. GA 840926.

 

Continua a Leggere »


 /documents/20182/1501289/gbc-italia-news-super-heero.jpg/4acbb0fb-c646-4c72-8dda-cb0a135c1dc8?t=1593433350787
29 giu 2020

Investimenti in efficienza energetica per i supermercati: arriva il progetto SUPER-HEERO

SUPER-HEERO, un progetto europeo finanziato nell'ambito del programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 che mira a potenziare gli investimenti in efficienza energetica per i piccoli e medi supermercati, è iniziato il 15 giugno, con un incontro online che ha visto riuniti tutti i partner del consorzio.

SUPER-HEERO è l’acronimo di SUPERmarket Human-based innovative financing schemes for Energy Efficiency Retrofitting and Optimisation.

Il progetto ha ricevuto fondi per € 1.4M dall’Unione Europea nell’ambito del programma quadro Horizon 2020 focalizzata sul finanziamento innovativo per investimenti sull’efficienza energetica ed coordinato dalla società italiana socia di GBC Italia R2M Solution e lo spin-off ESCo R2M Energy alla guida di un consorzio multidisciplinare costituito da otto partners. All’interno del gruppo di lavoro italiano R2M sarà affiancata da RINA Consulting, responsabile per la definizione delle misure di efficienza energetica da promuovere in SUPER-HEERO, il Comune di Padova che coinvolgerà circa 30 supermarket locali per lo sviluppo e la definizione delle strategie e per fare in modo che anche i cittadini vengano coinvolti, e da SINLOC, che definirà le strategie di coinvolgimento dei clienti e degli schemi finanziari innovativi per il finanziamento degli interventi.

Gli investimenti in efficientamento energetico sono non solo fondamentali dal punto di vista della sostenibilità ambientale, ma anche convenienti in termini di ritorno sull’investimento e rendimento previsto. Le spese energetiche di un piccolo o medio supermercato rappresentano una quota compresa tra il 10% e il 15% dei costi operativi totali, rendendo gli investimenti in efficienza energetica una grande opportunità per la riduzione dei costi; tuttavia, è ancora difficile attrarre finanziamenti privati che possano accelerare il processo di transizione energetica su larga scala nel settore del commercio al dettaglio. SUPER-HEERO mira a sviluppare un programma finanziario per gli investimenti in efficienza energetica per i piccoli e medi supermercati, replicabile in altri settori, basato sul coinvolgimento degli stakeholder e degli utenti finali.

"Abbiamo degli obiettivi molto ambiziosi per questo progetto", ha dichiarato Giulia Carbonari di R2M Solution coordinatrice del progetto SUPER-HEERO. "Grazie alle competenze multidisciplinari del consorzio che spaziano dalle innovazioni tecnologiche nel mondo delle rinnovabili all’efficienza energetica, passando per il gemello digitale degli edifici riqualificati fino agli strumenti di finanza sostenibile per rendere attivabili su larga scala questi tipi di interventi, prevediamo di innescare 4,7 milioni di euro di investimenti in energia sostenibile e coinvolgere nel progetto almeno 88 supermercati, raggiungendo un significativo risparmio energetico e una notevole riduzione delle emissioni di gas serra".

L'approccio del progetto SUPER-HEERO si basa su tre strumenti principali: i) contratti di prestazione energetica (EPC), ii) modelli “product-service” per il coinvolgimento dei fornitori di tecnologie e iii) crowdfunding e iniziative di cooperazione. La novità di questo progetto si basa sul concetto innovativo di utilizzare i programmi di fidelizzazione dei clienti, fornendo un nuovo modo per gli operatori dei supermercati e i loro utenti di cooperare per migliorare l'efficienza energetica.

Scarica qui il comunicato stampa ufficiale.

Continua a Leggere »


 /documents/20182/1501289/gbc-italia-focus-group-bu2.jpg/f9559af1-bc00-41ce-a6ed-f0c21da99110?t=1590746838463
29 mag 2020

Focus group italiano del progetto BUILD UPON²

Lo scorso 8 e 15 maggio si è svolto il Focus Group del progetto BUILD UPON2 che intende sviluppare un Framework di indicatori per valutare i benefici delle azioni di riqualificazione a scala urbana.

La struttura di indicatori sarà uno strumento di supporto alle città Italiane per contribuire alla strategia nazionale di riqualificazione e assicurarsi che le iniziative intraprese a scala locale siano allineate con le priorità politiche nazionali ed europee. Lo strumento conterrà un insieme di milestone e indicatori misurabili, in grado di integrare dati e informazioni raccolti alla scala locale. Il Framework di indicatori sarà testato da 8 Città Pilota europee del progetto, inclusa la città di Padova, per 6 mesi a partire da Luglio 2020

Il Focus Group si è posto l’obiettivo di coinvolgere i principali esperti nazionali e le pubbliche amministrazioni per valutare l’appropriatezza degli indicatori e di definire le azioni necessarie per utilizzare lo strumento in Italia.

Hanno partecipato su invito numerose Amministrazioni Pubbliche tra cui 7 città (Brescia, Mantova, Milano, Padova, Parma, Pesaro e Roma) e 6 regioni (Provincia di Trento, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Marche), alcuni enti nazionali (ENEA, ISPRA), le associazioni impegnate per la sostenibilità (tra cui Fondazione Sviluppo Sostenibile), tre università (Politecnico di Milano, Università di Brescia e Università Bocconi) e alcuni rappresentanti del settore professionale che si dedicano alla riqualificazione, alla rigenerazione urbana e all’ambiente (tra cui il nostro socio Ambiente Italia) e alcuni rappresentanti del settore dell’energia (tra cui EDISON).

Tra i risultati degli incontri è rilevante citare che il Framework proposto dal progetto BUILD UPON2 è stato considerato di grande interesse per la capacità di valutare gli impatti degli interventi di riqualificazione a 360 gradi e di allineare la verifica del raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità alle diverse scale, nazionale regionale e locale.

Per facilitare l’utilizzo del Framework di indicatori sarà necessario supportare le amministrazioni locali con strumenti e competenze per organizzare la raccolta dati e monitorare il progresso degli indicatori nel tempo.

Nelle prossime settimane sarà reso pubblico il report dell’incontro. Vi invitiamo a seguire gli sviluppi del progetto nella pagina web dedicata.

Continua a Leggere »


 /documents/20182/720688/gbc-news-ce-levels.jpg/52cead03-dadd-4407-a3da-f6910762a939?t=1552479230196
18 mar 2019

La Commissione Europea delinea la roadmap per Level(s)

La Commissione Europea ha recentemente pubblicato un report in cui si identifica l'apporto in termini di dati e informazioni che il sistema di indicatori LEVELs è in grado di dare ai policy maker a livello nazionale che intendono focalizzare i regolamenti edilizi  in termini di sostenibilità e circolarità.

La Commissione apre ora una consultazione con la comunità di stakeholder per sviluppare una tabella di marcia per integrare edilizia sostenibile e valutazione del ciclo di vita (LCA). Tra le prime attività necessarie sono incluse quelle di sensibilizzazione, formazione di competenze, uso degli strumenti digitali e allineamento degli strumenti di certificazione e delle politiche nazionali. 
GBC Italia sta lavorando su questi temi attraverso le attività internazionali (LEVELs, Advancing Net Zero), i progetti europei (BIM4REN, BUILD UPON2), le nuove proposte di progetto inviate (LIFE) e i gruppi di lavoro nazionali (GdL LCA,  Economia Circolare e LEVELs).

Level(s) é ora in fase di test in più di 130 progetti di edifici in 21 paesi d'Europa. I risultati della fase di test verranno utilizzati per aggiornare la versione beta, in vista di un rilascio finale nel marzo 2020.

Il report è consultabile cliccando qui.

Continua a Leggere »
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.